SASSUOLO
MODENA
FERRARA
CARPI 
MEDICAL POLIAMBULATORI

   MEDICAL POLIAMBULATORI

SCEGLI LA TUA LETTERA 

UN SERVIZIO DI OCULISTICA AVANZATA COMPLETO PER TUTTE LE TUE NECESSITA'


VISITA OCULISTICA E OPTOMETRICA

La visita Oculistica e Optometrica sono gli esami della visione e dello stato di salute dell’occhio.
Comprendono lo studio dei difetti di rifrazione (miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia ), l’esame di tutte le strutture oculari ( cornea, congiuntiva, cristallino ), del fondo oculare ( cioè l’esame della retina e del nervo ottico ) e la misurazione della pressione oculare.
E’ consigliabile eseguire la visita oculistica di controllo periodicamente, una volta l’anno, perché alcune patologie possono essere riconosciute prima che producano sintomi per il paziente aiutandolo così a prevenire gravi danni alla vista. 
In base all'esito della visita, il medico oculista potrà ritenere necessario eseguire test o esami strumentali con apparecchiature specifiche per valutare la funzionalità visiva consigliando percorsi di training visivi personalizzati o correzioni del difetto visivo tramite l’uso di occhiali o lenti a contatto.
Da noi potrai effettuare, con i nostri Medici Specialisti in Oftalmologia, il Dott. Michael Allkabes e la Dott.ssa Silvia Matteini, e con la nostra Optometrista Pediatrica Viviana Ansaloni, una visita Oculistica e Optometrica completa, comprendente una serie di esami strumentali e test visivi, in modo da poter valutare ed esaminare le condizioni di salute delle diverse strutture dell’occhio, e l’effettiva funzionalità della visione in generale.
E per i più piccoli disponiamo di un servizio dedicato di Oftalmologia e Optometria Pediatrica.


TRAINING VISIVO RIABILITATIVO

Abbiamo inoltre un programma di Training Visivo Riabilitativo volto a rieducare l'apparato visivo, con esercizi mirati di tipo visuo-percettivo personalizzati, atti a ridurre o azzerare i difetti della vista. E' particolarmente indicato nei bambini con difetti refrattivi dalla piccola età e nei professionisti che fanno lavori che sforzano particolarmente l'occhio.


VISITA ORTOTTICA

La visita Ortottica  si occupa di valutare le alterazioni dei muscoli oculari o dei nervi che li comandano, dei disturbi della visione combinata da entrambi gli occhi e in generale dai disturbi sensoriali che colpiscono l’apparato visivo (strabismo, paralisi oculare, difficoltà nella messa a fuoco, ecc) realizzando una diagnosi completa.

La visita ortottica si articola in due fasi.

– Valutazione dei disturbi: con test e misurazioni viene valutata l’entità dei possibili problemi 

– Cura dei disturbi: l’ortottista può insegnare speciali esercizi di “ginnastica oculare” al paziente; grazie ad essi il problema può regredire, fino a sparire in alcuni casi.


ESAME DEL CAMPO VISIVO

Lo scopo della campimetria computerizzata, è quello di quantificare la porzione di spazio percepibile quando uno o entrambi gli occhi guardano un punto fisso davanti a loro  attraverso lo studio delle depressioni localizzate o uniformi del campo visivo, quantificando lo spot luminoso più debole che può essere visto in una determinata posizione del campo visivo stesso.

Nello specifico, nell’esame vengono valutate nella loro interezza le diverse aree del campo visivo una per volta, sottoponendo alla vista del paziente, in una precisa posizione, una luce che da debole diviene progressivamente sempre più intensa, sino al momento di essere percepita.

Si valuta quindi il livello di luminosità minimo percepibile dal paziente per ciascuna area del campo visivo, chiamato tecnicamente livello di sensibilità soglia.


E' indicato per la valutazione di:

  • diabete
  • glaucoma
  • patologie del nervo ottico
  • scotomi
  • valutazioni di medicina del lavoro in particolari settori
  • sceening scolastici
  • sceening di comunità specifiche
  • valutazione dei componenti delle forze armate
  • valutazioni di patologie neurologiche
  • valutazioni medico-legali (ad esempio, in valutazioni specifiche da parte di commissioni di invalidità)

OCT (TOMOGRAFIA OTTICA COMPUTERIZZATA)

La Tomografia ottica computerizzata (OCT), o Tomografia ottica a radiazione coerente, è un esame diagnostico non invasivo che permette di ottenere delle scansioni della cornea e della retina per la diagnosi ed il follow-up di numerose patologie corneali e retiniche e nella diagnosi preoperatoria e nel follow-up postoperatorio della gran parte delle patologie oculari che necessitano di un intervento chirurgico.

A cosa serve la tomografia ottica computerizzata (OCT)?

L'OCT permette di ottenere delle scansioni corneali e retiniche molto precise che consentono di analizzare nel dettaglio gli strati della cornea, la regione centrale della retina denominata macula ed il nervo ottico. Questa metodica di imaging consente la diagnosi ed il follow-up di numerose patologie corneali e retiniche come ad esempio la degenerazione maculare senile , la retinopatia diabetica ed il glaucoma. E' inoltre particolarmente utile nei casi di edema maculare di varia origine. L'OCT e' un esame indispensabile nella diagnosi preoperatoria e nel follow-up postoperatorio della gran parte delle patologie oculari che necessitano di un intervento chirurgico.
Trattandosi di un esame digitalizzato consente di mettere a confronto gli esami eseguiti nel tempo dal paziente, fornendo delle mappe differenziali.
Infine e' un esame fondamentale nella diagnosi precoce di alcune patologie: ad esempio, Nei pazienti affetti da glaucoma l'OCT e' in grado di misurare lo spessore delle fibre nervose che circondano il nervo ottico evidenziando, in alcuni casi, una alterazione precoce delle stesse in presenza di un campo visivo normale e questo permette di iniziare tempestivamente una terapia per rallentare la progressione della patologia.

Come funziona la tomografia ottica computerizzata (OCT)?

L'esecuzione è semplice e veloce dura circa 10-15 minuti. Il paziente e' seduto di fronte allo strumento e viene invitato dall'operatore a fissare una mira luminosa: la scansione parte nel momento in cui viene messa a fuoco la struttura oculare da analizzare.
Con l'avvento degli OCT di ultima generazione l'esame può essere effettuato anche senza la dilatazione della pupilla, previa valutazione da parte dell'operatore medico sanitario, delle caratteristiche oculari e del tipo di patologia che si vuole indagare.




La nostra Equipe oculistica:
Dr. Allkabes Micheal - specialista in Oftalmologia Pediatrica
Dr. De Candia Mario - specialista in Oftalmologia
Dr.ssa Matteini Silvia- specialista in Oftalmologia
Ansaloni Viviana - Optometrista Pediatrica
Dr.ssa Laura Roberto - Ortottista
Tel. 059 7239025
Via P. Giardini 375, Modena

Tel. 0532/1863876
via Svizzera 30, Ferrara